Ricostruire le unghie con un kit professionale

La ricostruzione delle unghie è una pratica diffusa ormai da molti anni, ma nonostante questo c’è ancora tantissima confusione sull’argomento e sono molte le donne che non prestano attenzione ai prodotti e ai materiali che utilizzano. Il discorso è però molto più complesso, il risultato dev’essere bello, duraturo e non deve danneggiare le mani. Non basta avere unghie lunghe, alla moda e apparentemente curate, devono essere sane e realizzate con un kit per la ricostruzione unghie professionale e completo (come questo https://www.aleascosmetics.com/kit-ricostruzione-unghie-professionale/).

Sul mercato esistono moltissimi kit per la ricostruzione unghie di marche buone, ma oltre a scegliere prodotti validi è fondamentale trovare quelli più adatti alle proprie esigenze. Il mezzo più semplice è sicuramente internet, esistono moltissimi siti per comprare kit di ricostruzione unghie validi e seri, ma prima di iniziare a fare acquisti conviene sapere qualcosina in più sulle proprie mani e sui kit per la ricostruzione unghie.

Perché comprare un kit di ricostruzione unghie professionale

Questo tipo di trattamento, nonostante sia tra i preferiti dalle donne per il suo effetto estetico, ha una funziona anche curativa. Coprire le proprie unghie può servire per evitare di mordicchiarle, strapparle o semplicemente per rinforzarle. Non è quindi solo fondamentale avere unghie da star e alla moda, il loro benessere è infatti importantissimo per evitare di avere danni o problemi futuri. Ad ogni modo, utilizzando il giusto kit di ricostruzione unghie, resteranno perfette e in ordine per almeno 4 settimane. La prima cosa da fare è scegliere quale sia la migliore tecnica adatta alle proprie esigenze, ne esistono molte, alcune sono più indicate per unghie fragili o poco in salute, altre sono consigliate per chi ha problemi alla lamina ungueale e alcune sono più comode per determinate forme di unghia. Ma anche il tempo che si ha a disposizione e le competenze sull’argmento sono molto importanti per scegliere il miglior kit di ricostruzione unghie professionale.

Le principali tecniche di ricostruzione

Le migliori e più importanti tecniche di ricostruzione prevedono l’utilizzo dell’acrilico, una soluzione nata dalla reazione chimica tra Monomero e Polimero. Questo composto è sicuramente il più valido per questo tipo di lavorazioni e consente di effettuare ricostruzioni particolarmente complesse ma ugualmente uniformi.

Le tecniche in cui si utilizza l’acrilico sono principalmente:

  • L’acrilico ad immersione: rinforza e ripara unghie danneggiate e spezzate, si asciuga in pochissimi minuti a contatto con l’aria;
  • L’acrygel: un nuovo prodotto uniforme e denso che può essere modellato senza particolari difficoltà e o colature;
  • La resina acrilica: prevede l’applicazione di una polvere direttamente sull’unghia.

Per poter effettuare queste tecniche è necessario acquistare un kit ricostruzione unghie acrilico professionale, dotato di tutti gli accessori e i materiali necessari per poter effettuare questo tipo di operazioni.

Soprattutto nel caso di tecniche particolarmente complesse come quelle elencate, è necessario selezionare il giusto kit per la ricostruzione unghie.

Come preparare le unghie alla ricostruzione

Prima di iniziare un qualsiasi tipo di trattamento alle mani è importantissimo effettuare una prima manicure classica, in modo da rendere il trattamento ancora più bello e duraturo.
Non basta infatti acquistare un buon kit per ricostruzione unghie professionale e completo, servono anche le giuste competenze che si ottengono solo facendo corsi di un certo livello e seguendo attentamente ogni singola fase di preparazione dell’unghia.

Disinfettare le mani, sgrassare l’unghia, limarla per darle la forma desiderata e spingere via le cuticole sono solo alcune delle fasi che precedono il trattamento e la ricostruzione vera e propria.

Cartine per ricreare la forma dell’unghia

Esistono casi in cui le unghie sono deformate o quasi totalmente inesistenti. Può capitare a causa di una grave onicofagia o magari di un incidente che ha rovinato questa parte della mano. Proprio per essere pronti anche in questo tipo di occasioni, conviene utilizzare un kit di ricostruzione unghie con cartine millimetrate o con le tips. I procedimenti saranno leggermente diversi, in base al tipo di lavorazione scelta ma il risultato sarà sicuramente ottimo.

Non basta quindi seguire un corso e cercare su internet i prodotti migliori, per poter lavorare bene e soddisfare le proprie clienti serve un kit per fare la ricostruzione unghie professionale, dotato di tutti gli accessori indispensabile per poter eseguire al meglio questo tipo di trattamenti.

Terminata la lavorazione principale sarà poi possibile colorare l’unghia, sbizzarrirsi con brillantini, nail art e tutto ciò che si desidera, ma competenza e bravura devono essere alla base di tutta la ricostruzione, senza dimenticare l’importanza di avere un ottimo kit di ricostruzione unghie.