Crea sito

Chiara Papaccio, “Twin Peaks per principianti”

twin peaks: fire walk with me

 

 

Lo scorso inverno, per una serie di circostanze meteorologiche straordinarie, sono rimaste bloccate sia la ferrovia che quasi tutte le strade in uscita dal paese. Per qualche giorno non si è potuti andare da nessuna parte o pressoché. Piccole deroghe (ma nemmeno poi troppe) sono state concesse ai pendolari. L’isolamento è diventato geografico e molto tangibile, e la gente si è fatta più nervosa del solito. A me sono venuti i brividi: rimanere bloccata qui è un incubo ricorrente, e uno di quelli che per giunta mi è capitato di vivere sul serio.

Quando poi l’emergenza maltempo si è conclusa, ho sviluppato una nuova abitudine: ora ogni volta che non ho fretta mi fermo ai cancelli, e aspetto di sentire la rassicurante vibrazione dai binari. Va tutto bene. Funziona tutto. Posso andare via quando voglio. Basta decidersi.

 

 

Avete appena letto l’incipit di “Twin Peaks per principianti”, il racconto di Chiara Papaccio che fa parte dell’antologia  Quello che ho amato  (Utet).

 

La Chiara Papaccio giornalista e traduttrice, da non confondersi con le sue numerose omonime in giro per l’Italia, vive a Twin Peaks ma non dirà mai dov’è. Da bambina ha lavorato a “Rockstar” e questo la rende molto fiera. Già responsabile delle culture di “E Polis Roma”, ha fatto anche parte della redazione web italiana di “Rolling Stone”, ha fatto parte dell’antologia “La notte dei blogger” (Einaudi, 2004) e ha pubblicato la biografia di Jeff Buckley “Aspetto nel fuoco” (Giunti, 1999).

 

 

Ecco dove potete trovate “Quello che ho amato”:

Amazon

IBS

la Feltrinelli

De Agostini Libri

Libreria Universitaria

Mondadori Store 

 

E qui, invece, trovate “Quello che ho amato” in versione ebook:  

.
Amazon

iTunes Libri

Google Play

Kobo