Crea sito

In cui la curatrice racconta, ringrazia e chiede scusa.

Ci scusiamo con i lettori di Abbiamo le prove per la settimana di blackout. È successo quello che è colloquialmente noto come “tempesta di sfiga”.

Come avete visto, è andato giù il sito.

Come alcuni hanno letto su Twitter, è andata giù anche la qui presente curatrice, nel senso di “chiamare l’ambulanza”. Prima o poi dovrò scrivere della soccorritrice che ho fatto felice con una perfetta manovra di Valsalva (Valsalva, non Val Verde!), del dottor Khan (sì, Khan) e della sua camicia da boscaiolo rosa su pancia da Oktoberfest. Intanto ringrazio tutti quelli che mi hanno mandato auguri di pronta guarigione. Ora posso di nuovo bere caffè, quindi va tutto bene.

Se sul mio ritmo cardiaco non ho del tutto controllo, i problemi tecnici sono stati completamente colpa mia. Non avevo controllato bene chi gestisse le questioni di hosting del sito, è caduto un pezzo del domino e siamo andati giù. Come delle pere cotte, direbbe mia nonna. Giusto prima del weekend, dice la legge di Murphy.

Federica Guglietta, la nostra social media manager, detta familiarmente quella che mi para le chiappe su twitter e facebook, è stata, come sempre, una forza della natura. Se qualcuno cercasse una professionista della letteratura, lei è la persona da assumere ieri. Chiara Spinelli ha fornito impagabili gif dell’amicizia dal nostro Tumblr. Seguitela, vi dà tanto Du Jour.

Mentre cercavamo di tornare da voi, la nostra fondatrice Violetta Bellocchio ci ha ricordato più volte nei suoi interventi al Salone del Libro di Torino. Avremmo voluto esserci, in tutti i sensi. Faremo di più per essere all’altezza. Intanto aspettiamo la sua traduzione di The Art of Rivalry di Sebastian Smee (premio Pulitzer), in arrivo a Ottobre con Utet.

Chiara Reali di Le Cose Cambiano ha fornito un supporto notevole per pazienza e intraprendenza. Ha usato i suoi notevoli contatti per mandarci aiuti. Ha incassato con grazia incredibile il colpo ai nostri piani di una settimana dedicata al suo progetto. Cercheremo di recuperare al più presto, intanto tenete gli occhi aperti nei prossimi giorni e sintonizzatevi sui Diversity Media Awards lunedì 23 alle 20:30.

Alla fine, Dario Pecorella e Diego Viarengo di Altervista ci hanno recuperato. Ricordo che Altervista ospita gratis Abbiamo le prove sui propri server e non ci chiede nemmeno di mettere fuori banner pubblicitari.

Posso avere una standing ovation per tutti quanti? Avanti, standing ovation.

E ora, via verso la prossima.

zia Marta


Marta Maria Casetti è la curatrice di Abbiamo le prove.