Image credit:  Namecchan (namecchan.deviantart.com/)
Image credit: Namecchan (namecchan.deviantart.com/)
Image credit:  Namecchan (namecchan.deviantart.com/)

La bambina senza sonno

  Quando avevo nove anni ho smesso di dormire per un anno intero, nel senso letterale dell’espressione. Così, da un giorno all’altro – o da una notte all’altra, se vogliamo […]

Photo Credit: 55Laney69 via Compfight cc

Quando si sale su un treno

  Quando si sale su un treno in una giornata di brezza leggera, una giornata in cui l’intera città ha gli angoli della bocca piegati in su e sorride al […]

Photo Credit: Bonita Sarita via Compfight cc

Parlare per esperienza personale

  “Don’t you think it’s too bad she doesn’t speak about her own experience as a female cinemagoer?” Mi trovo all’università di Melbourne. È la prima volta che esco dall’Europa, […]

Photo Credit: DeeAshley via Compfight cc

La mia ex madre

Benvenuti a Import/Export, dove traduciamo le migliori storie personali apparse su giornali, riviste e portali stranieri. E vi garantiamo che queste storie non le avete ancora lette.    Poco tempo fa, […]

Harry potter and the order of the phoenix

La stronza che non mi ha insegnato a scrivere

(Premessa: la prima versione di questo testo è scomparsa in circostanze misteriose e l’ho dovuto riscrivere quasi tutto da capo. I fantasmi del liceo devono aver deciso di fare una […]

Photo credit: Chiara Forti

Quante probabilità ci sono che la vostra casa venga distrutta da un terremoto?

  Il 29 maggio 2012 sono salita in ufficio, che allora si trovava all’ottavo piano di un palazzo anni ’70 nella prima periferia di Modena, alle 8:50, in anticipo di […]

the virgin suicides

A Parigi era tutto sbagliato

  Ho scoperto che sarei andata a vivere a Parigi una settimana dopo il funerale di mio padre. Ma questa non è una storia sul funerale di mio padre. Anche […]

the ring

Avevo un certo stomaco

  Ho sempre avuto un certo stomaco per le cose forti. Quando avevo dieci undici anni, favorita dall’inesistente controllo da parte degli inadeguati, guardavo film dell’orrore. Robetta anni 70, B-movies […]

bye bye birdie

Le cavallette

  Il mio primo lavoro mi aveva portato nella Capitale Culturale della Sardegna. Così mi avevano insegnato all’Università, così confermavano con ruvida convinzione i suoi fieri abitanti. Nuoro. Avevo le […]

archivio fotografico famiglia Mancuso

U zio

    (attenzione: qui si parla di stupri)     Al sud, da dove vengo io, tutti possono essere tuo zio. Tua madre e la sua propensione alla socialità non […]